Tipologie di impianti fotovoltaici

Gli impianti fotovoltaici sono sistemi caratterizzati da moduli fotovoltaici in grado di sfruttare le radiazioni solari per produrre corrente elettrica mediante l’effetto fotovoltaico. Tali impianti hanno fatto passi da gigante nel corso degli ultimi anni, riuscendo a fare breccia nel cuore di tanti. Se la corrente generata da un impianto fotovoltaico viene trasformata in corrente alternata può essere usata, infatti, per alimentare elettrodomestici come: il forno, la lavastoviglie, l’aspirapolvere ed eccetera. Un impianto fotovoltaico è caratterizzato da celle fotovoltaiche che sono realizzate in silicio amorfo, monocristallino o policristallino, e da strisce di piccole dimensioni sulla superficie. Avere un impianto fotovoltaico non significa mettere all’angolo la rete elettrica.

Con questo sistema riusciamo a produrre corrente elettrica mediante le radiazioni solari ma il risultato, in termini di corrente generata, non sempre è in grado di appagare il nostro fabbisogno energetico. Di impianti in commercio ve ne sono di vari tipi e costi. Quest’articolo sul fotovoltaico riuscirà sicuramente a dipanare ogni dubbio e a farvi avere una panoramica più chiara. Vi sono pannelli fotovoltaici monocristallini che sono caratterizzati da un costo più alto perché le prestazioni che assicurano sono ottime. In circolazione pure i pannelli fotovoltaici policristallini che risultano di costo più contenuto ma le prestazioni sono molto simili al modello precedente.

Appartengono ad una fascia di prezzo più bassa i pannelli di silicio amorfo che però sono caratterizzati anche da un basso rendimento termico. Molto diffusi anche gli impianti fotovoltaici a concentrazione che non funzionano mediante un effetto fotovoltaico; le radiazioni solari vengono usate per riscaldare un fluido termovettore e generare energia meccanica e poi energia elettrica. Non esiste comunque un pannello più conveniente rispetto all’altro; la scelta va fatta in base alle esigenze, al budget che si ha a disposizione e allo spazio. Occhio, naturalmente, pure al luogo in cui andremo ad installare l’impianto, all’esposizione e al clima. I pannelli in silicio amorfo sono più economici ma hanno bisogno di maggiore spazio e di più moduli; quelli invece in silicio mono o policristallino hanno bisogno di meno moduli ma il prezzo sarà sicuramente più alto. Un impianto fotovoltaico può essere installato in ogni tipo di abitazione; l’importante è che ci sia lo spazio giusto e che i moduli vengano orientati a sud.