La rosa è uno dei fiori più amati tra tutti, così tanto che sempre più persone decidono di imprimersene una indelebile sulla pelle. I tatuaggi che raffigurano le rose sono comunissimi, e adatti sia a un uomo che a una donna. Si possono disegnare con stili e colori diversi, in base alle preferenze estetiche di chi dovrà portarsele addosso. Sebbene siano così sfruttate non tutti sanno cosa significa davvero un simile tatuaggio. Se stiamo pensando di farcene uno allora sarà meglio leggere questo breve articolo dedicato alle rose e tatuaggi, e capire quale simbolo è più indicato per esprimere la nostra interiorità.

Nell’antichità alla rosa era associato l’amore passionale di Afrodite, o il valore dei soldati caduti in guerra. Persino la chiesa cristiana attribuisce al fiore un senso spirituale, tanto da paragonarlo al sangue di Gesù Cristo. Da allora la rosa è sempre stata largamente sfruttata per esprimere una serie di emozioni, talvolta anche in contrasto tra loro, ma tutte molto forti e piene. Anche nel linguaggio dei fiori vero e proprio la rosa assume significati diversi in base al colore dei suoi petali. La rosa rossa è simbolo di amore (se a prima vista meglio viola) e passione, ma anche di rinascita. Quella bianca viene associata alla purezza d’animo e alla bontà innocente, mentre la gialla comunica gelosia. Se vogliamo suscitare tenerezza o dolcezza possiamo tatuarne una rosa, oppure blu se ci piace rimanere misteriosi e impossibili da avvicinare. Le spine in ultimo stanno a rappresentare le difficoltà e i sacrifici, fatti e superate per amore.

Anche lo stile in cui viene tatuata la rosa può caricarla di significato. Quella old school per esempio è spesso accompagnata da una pergamena, e veniva usata soprattutto dai marinai. Era un pensiero di amore rivolto a una persona lontana, ma molto vicina nel cuore. Se invece con la rosa ci sono dei teschi allora il tatuaggio diventa un monito: godi della bellezza ogni volta che puoi, che è effimera e tende a svanire. Proprio questa volubilità della vita rende questa avventura perfetta, e andrebbe vissuta a pieno: una rosa che cinge o adorna un teschio ci vuole dire esattamente questo.