Il Giappone è un paese talmente affascinante e ricco di storia che non basterebbe un tomo intero per descrivere e analizzare tutti i simboli legati a questa cultura. Tuttavia ce ne sono alcuni che vediamo molto spesso, ma di cui ignoriamo il significato. In questa breve guida tenteremo di svelare l’arcano, almeno per quanto riguarda le icone più famose. Per un discorso ampliato si consiglia la lettura di questo articolo sui simboli giapponesi e significato.

Forse il più noto di tutti i simboli è proprio il Maneki neko. La sua immagine è rappresentata da un micio con un grande sorriso, con una zampa sollevata in aria e attaccata alla guancia. Spesso questo arto avanza e indietreggia, in un movimento perenne. Il “gatto che chiama” viene riprodotto in statuette di ceramica, soprammobili o immagini stampate, e lo si può trovare nelle case o nei locali commerciali. L’origine di questa icona è antichissima, all’incirca nel periodo Edo. Leggenda narra che un uomo distinto (la cui professione cambia a seconda della storia) si sia avvicinato a un gatto simile, incuriosito dal suo chiamare molto umanizzato. Grazie a questo gattino si dice che l’uomo sia scampato a una sventura (anche in questo caso di vario genere). Da qui la connotazione di portafortuna, in ogni campo della vita: salute, denaro, lavoro, amore, famiglia… Il Maneki neko scaccia via la sventura, richiamandoci sulla “retta via”.

Il drago è un altro animale molto amato in Giappone, che ne ha fatto uno dei suoi simboli principali. È ovviamente una creatura mitologica, e ce ne sono di diversi tipi nella cultura nipponica – ognuno con uno scopo diverso. In generale il drago è simbolo di forza, coraggio e magia – e spesso anche di protezione in determinate circostanze.

Non possiamo in ultimo non citare la carpa, pesce tradizionale dell’immaginario giapponese. Viene associata ai samurai, che come i pesci non temono il loro destino ma lo affrontano con coraggio e lealtà. La carpa non retrocede di fronte al suo nemico, e non si mostra mai timoroso o impaurito: è un simbolo di rinascita, di grande forza interiore e saggezza. Indica un grande animo, integro e di valore.